Il Dominio delle Corde 

Copertina di Il Dominio delle Corde , di Mauro Storti
  • Autore/i: Mauro Storti
  • Codice: MB486
  • Formato: Libro
  • Pagine: 88
  • Prezzo: € 17,90 (iva incl.)
  • Marchio: Volontè & Co.
  • Pagine d'esempio

Descrizione breve

Lezioni complementari di tecnica melodica e polifonica per chitarra. Quinta edizione riveduta ed ampliata.

Una solida competenza tecnica permette al musicista di esprimere liberamente e appieno la propria arte. Tecnica non significa solamente eseguire la nota giusta al tempo giusto: tecnica significa esprimere le più sottili sfumature del sentimento con un vibrato, un crescendo, un ritardo, una nota tenuta, un suono metallico, o dolce, o sfumato.

Letto 2334 volte

Potrebbero interessarti anche:

Grandi compositori per duo di chitarre

Una preziosa selezione di composizioni, tratte dalla letteratura pianistica e trascritte per duo di chitarre: spaziando dal barocco al ‘900, si propone un repertorio didattico d’autore finora assente nella letteratura chitarristica. I brani sono adatti alla fruizione fin dai primi anni di studio, da utilizzare in coppia allievo/insegnante o come avviamento alla musica d’insieme, e possono essere integrati con qualsiasi programmazione didattica. Ogni brano della raccolta è introdotto da una breve nota, che presenta l’autore e illustra le principali caratteristiche della composizione.

Ennio Morricone - For Classical Guitar

Una bella raccolta delle migliori musiche composte da Ennio Morricone e appositamente trascritte per Chitarra Classica.
La pubblicazione contiene trascrizioni originali ufficialmente approvate dal M° Ennio Morricone e curate da uno dei più rinomati e stimati chitarristi italiani, Mauro di Domenico.

Chitarra Baritona - Manuale Completo

La chitarra baritona è una variante della chitarra comune in cui la scala più lunga permette un’accordatura più bassa. Diverse sono le accordature possibili; due le più frequenti: una quinta giusta inferiore (A-D-G-C-E-A), oppure una quarta giusta inferiore (B-E-A-D-F#-B). Il primo impiego della chitarra baritona fu nella musica classica. Nel XX secolo varie aziende americane hanno introdotto nel mercato la chitarra elettrica baritona. Fra queste la Danelectro ne produsse una alla fine degli anni Cinquanta, cui seguì la Fender che commercializzò il Bass VI, che può essere descritto sia come una chitarra baritona che come una chitarra basso. La chitarra baritona inizialmente non ebbe grande successo fra i musicisti e gli ascoltatori. In seguito, lo strumento iniziò ad apparire nella surf music, nonché come sottofondo nelle colonne sonore di molti film.

Questo sito utilizza i Cookie a fini di gestione tecnica e per integrare statistiche anonime, condivisione social e altre funzioni. Continuando con la navigazione l’utente accetta. [Cookie Policy estesa]