L'Interpretazione Pianistica nel Postmoderno

L'Interpretazione Pianistica nel Postmoderno
  • Autore/i: Piero Rattalino
  • Codice: RE10256
  • Formato: Libro
  • Pagine: 128
  • Prezzo: € 15,90 (Iva assolta)
  • Marchio: Rugginenti
  • Pagine d'esempio
Recensioni:

Descrizione breve

Il cambiamento delle linee interpretative dei grandi pianisti del passato è sempre stato in linea con le trasformazioni
storiche riguardanti gli equilibri sociali ed etici di un pubblico in continua evoluzione. Perché oggi non accade più?


È necessario riscoprire la musica a livello antropologico, più che culturale, ma per far questo è fondamentale
superare la tradizione modernista, secondo cui il pianista compie un rito sacerdotale, per un pubblico ormai
totalmente disinteressato a fare da mero testimone. Analizzando le diverse modalità con cui i grandi interpreti
della storia hanno gestito il rapporto tra il compositore e il pubblico, l’autore identifica e distingue per paradigmi
i vari periodi dell’interpretazione pianistica, tracciando con straordinaria lucidità quelle linee guida che potranno
condurre il pianista di oggi nel periodo del postmoderno, verso la rifondazione del concertismo.

Letto 1726 volte

Potrebbero interessarti anche:

PIANO FITNESS - EDIZIONE ITALIANA. GINNASTICA PER GIOVANI PIANISTI E GIOVANI NEL CUORE

Un nuovo approccio creativo alla tecnica basilare della pedagogia pianistica, dedicata a giovani pianisti e giovani nel cuore. Questa raccolta costituisce la base per esercizi e improvvisazioni che promuovono e facilitano i movimenti naturali del corpo, essenziali per sviluppare una sana tecnica pianistica. Aiutano gli studenti da oltre 25 anni, offrendo loro un approccio giocoso, olistico, sperimentale e improvvisativo al suonare il pianoforte.

Metodo per pianoforte - Volume 2

Volume II del metodo di pianoforte di Luigi Lanaro.

L’ARMONIA TONALE E LA SCRITTURA PIANISTICA

L’ARMONIA TONALE E LA SCRITTURA PIANISTICA “Quante sono le voci?” “Una delle parti qui si perde nel nulla?” “Esiste l’armonia in questo passaggio in cui sono presenti soltanto scale?” Queste e altre sono le domande che lo studente può porsi leggendo una composizione pianistica, domande alle quali non è sempre in grado di dare una risposta. Il breve trattato “L’armonia tonale e la scrittura pianistica” di Marco Ciccone illustra come il “pensiero tonale”, fondamentalmente costruito a quattro parti nella mente dell’autore, possa assumere svariate forme grazie alle infinite risorse di scrittura permesse dal pianoforte.