METODO COMPLETO DI ARMONIA, TEORIA E VOICING PER CHITARRA JAZZ

METODO COMPLETO DI ARMONIA, TEORIA E VOICING PER CHITARRA JAZZ
  • Autore/i: Bret Willmott
  • Traduttore/i: Massimiliano Chiaretti
  • Codice: MB870
  • Formato: Libro
  • Pagine: 252
  • Prezzo: € 24,90 (Iva inclusa)
  • Marchio: Volontè & Co.
  • Pagine d'esempio

Descrizione breve

Un testo veramente esaustivo che combina teoria, armonia e voicing, ponendo l’accento sulla condotta delle voci. Sebbene questo libro si concentri principalmente sui voicing degli accordi a quattro note sulle quattro corde centrali della chitarra, molte delle conoscenze qui trasmesse possono essere apprezzate e utilizzate da tutti i musicisti jazz. Gli argomenti trattati comprendono: tensioni, condotta delle voci, sostituzioni di accordi enarmonici, voicing quartali, linee guida cromatiche, voicing per slash chord e molto altro ancora! L’aspetto migliore di questo libro, tuttavia, è il modo unico e pratico in cui l’autore prende i moderni concetti armonici e vi mostra come applicarli in situazioni musicali reali! Scritto per gli appassionati di teoria musicale di livello intermedio o avanzato che desiderano padroneggiare questo aspetto della musica.
Letto 2339 volte

Potrebbero interessarti anche:

LA FORMA ARMONICA NELLA MUSICA ROCK

La forma armonica nella musica rock offre un approccio sistematico allo studio della popular music, sfidando il radicato pregiudizio di chi non la ritiene abbastanza raffinata. L’autore Drew Nobile propone la prima teoria completa della forma per il rock classico degli anni Sessanta, Settanta e Ottanta, mostrando come i brani dell’epoca non fossero soltanto sequenze di elementi separati, ma strutture armonico-formali coese lungo tutto il loro arco temporale. Sebbene gli elementi di coesione di un brano siano molti, il rock di quei decenni si costruisce fondamentalmente a partire dall’ambito armonico, originando differenti tipologie di strofe, ritornelli e bridge. L’analisi di Nobile, rigorosa senza mai essere impervia, dimostra come diversi artisti, da Bob Dylan a Stevie Wonder a Madonna, utilizzino sistematicamente le stesse strutture compositive attraverso vari generi e decadi, riunendole in un unico stile musicale. Servendosi di più di 200 trascrizioni, grafici e schemi formali, La forma armonica nella musica rock promuove un approccio strutturale all’analisi del rock, mettendone in luce caratteristiche essenziali di cui altrimenti non si potrebbe essere pienamente consapevoli.

LA FORMA ARMONICA NELLA MUSICA ROCK

La forma armonica nella musica rock offre un approccio sistematico allo studio della popular music, sfidando il radicato pregiudizio di chi non la ritiene abbastanza raffinata. L’autore Drew Nobile propone la prima teoria completa della forma per il rock classico degli anni Sessanta, Settanta e Ottanta, mostrando come i brani dell’epoca non fossero soltanto sequenze di elementi separati, ma strutture armonico-formali coese lungo tutto il loro arco temporale. Sebbene gli elementi di coesione di un brano siano molti, il rock di quei decenni si costruisce fondamentalmente a partire dall’ambito armonico, originando differenti tipologie di strofe, ritornelli e bridge. L’analisi di Nobile, rigorosa senza mai essere impervia, dimostra come diversi artisti, da Bob Dylan a Stevie Wonder a Madonna, utilizzino sistematicamente le stesse strutture compositive attraverso vari generi e decadi, riunendole in un unico stile musicale. Servendosi di più di 200 trascrizioni, grafici e schemi formali, La forma armonica nella musica rock promuove un approccio strutturale all’analisi del rock, mettendone in luce caratteristiche essenziali di cui altrimenti non si potrebbe essere pienamente consapevoli.

HOW TO COMP (CON AUDIO IN DOWNLOAD)

UNO STUDIO SULL’ACCOMPAGNAMENTO JAZZ Un metodo chiaro, completo e graduale per imparare come accompagnare un assolo jazz. Come seguito del testo di Hal Crook How to Improvise (ed. italiana Volontè & Co.), How to Comp offre spiegazioni precise, esercizi pratici, esempi musicali registrati, tre tracce di base e routine di pratica quotidiana. How to Comp presenta una grande quantità di materiale organizzato nello stesso modo che ha contribuito a rendere il precedente lavoro dell’autore “un importante contributo alla pedagogia jazz”. How to Comp è soprattutto per musicisti di strumenti armonici di livello da intermedio ad avanzato, es. pianoforte (tastiere), chitarra e vibrafono. Tuttavia anche batteristi, bassisti e strumentisti a fiato possono trarre beneficio da questo studio. In How to Comp l’autore esplora in profondità la natura e la sfida dell’accompagnamento jazz artistico e mette a fuoco un percorso diretto e sicuro verso la sua padronanza.