ARMONIA NEGATIVA. A THEORY OF HARMONY - EDIZIONE ITALIANA. LE ORIGINI DELLA TEORIA DI ERNST LEVY

ARMONIA NEGATIVA. A THEORY OF HARMONY - EDIZIONE ITALIANA. LE ORIGINI DELLA TEORIA DI ERNST LEVY
  • Autore/i: MB925
  • Traduttore/i: Angelo Bordieri
  • Codice: MB925
  • Formato: Libro
  • Pagine: 132
  • Prezzo: € 27,90 (Iva assolta)
  • Marchio: Volontè & Co.
  • Pagine d'esempio

Descrizione breve

Ernst Levy è stato un pianista visionario, compositore e insegnante svizzero che sviluppò un approccio alla teoria musicale divenuto noto come “armonia negativa”. Le teorie di Levy hanno avuto un ampio impatto nel panorama musicale odierno, dal giovane compositore e performer inglese Jacob Collier fino a musicisti jazz come Steve Coleman. Il suo testo postumo, A Theory of Harmony, sintetizza in modo efficace la sua idea innovativa e fornisce una spiegazione altamente originale del linguaggio armonico calato nell’epoca moderna, chiarendo la sua applicazione nei diversi stili musicali. Superando le vecchie concezioni, Levy è stato in grado di reindirizzare il modo in cui viviamo l’armonia musicale. La nuova edizione è redatta dal compositore e docente musicale inglese Paul Wilkinson.
Letto 212 volte

Potrebbero interessarti anche:

ARMONIA NEGATIVA. A THEORY OF HARMONY - EDIZIONE ITALIANA. LE ORIGINI DELLA TEORIA DI ERNST LEVY

Ernst Levy è stato un pianista visionario, compositore e insegnante svizzero che sviluppò un approccio alla teoria musicale divenuto noto come “armonia negativa”. Le teorie di Levy hanno avuto un ampio impatto nel panorama musicale odierno, dal giovane compositore e performer inglese Jacob Collier fino a musicisti jazz come Steve Coleman. Il suo testo postumo, A Theory of Harmony, sintetizza in modo efficace la sua idea innovativa e fornisce una spiegazione altamente originale del linguaggio armonico calato nell’epoca moderna, chiarendo la sua applicazione nei diversi stili musicali. Superando le vecchie concezioni, Levy è stato in grado di reindirizzare il modo in cui viviamo l’armonia musicale. La nuova edizione è redatta dal compositore e docente musicale inglese Paul Wilkinson.